Alessandro Benvenuti

L'AVARO - Dom, 17/12/2017 - 16:00

Alessandro Benvenuti

L'AVARO - Dom, 17/12/2017 - 21:00

Bozzetto de Lo schiaccianoci

LO SCHIACCIANOCI - Gio, 21/12/2017 - 21:00

Lasciateme cantare - Sab, 23/12/2017 - 21:00

Un capagno de fole - Gio, 11/01/2018 - 21:00

ERODIADE - FAME DI VENTO

ERODIADE – FAME DI VENTO
Ispirato a Hérodiade di Stéphane Mallarmé
regia e coreografia Julie Ann Anzilotti
scene Alighiero e Boetti
musiche Paul Hindemith, Wilhelm Killmayer, Walter Fӓhndrich
assistente alla scenografia Tiziana Draghi
costumi Loretta Mugnai
consulenza musicale Michele Porzio
scrittura vocale e voce (su nastro magnetico) Gabriella Bartolomei
con Paola Bedoni, Sara Paternesi, Giulia Ciani, Sara Ladu, Liber Dorizzi, Laura Massetti
disegno luci Andrea Berselli
produzione Compagnia Xé
Progetto RIC.CI Reconstruction Italian Contemporary Choreography Anni 80/90.
Direzione Artistica: Marinella Guatterini

Lo spettacolo di teatrodanza Erodiade - Fame di vento, creato da Julie Ann Anzilotti in collaborazione con Alighiero Boetti,-che con lei lavorò per 8 mesi, indicandole anche il sottotitolo della pièce-, si ispira al poema incompiuto Hérodiade di Stéphane Mallarmé, del quale restano tre frammenti e una serie di appunti.
La figura centrale è rappresentata da Erodiade (o Salomé, ma Mallarmé preferisce chiamarla con il nome della madre, per differenziarla dalla Salomé moderna e dai suoi stereotipi), vista nella sua immensa solitudine e amarezza: il mito della bellezza non è più quindi il centro attorno al quale ruotano gli avvenimenti.
La protagonista vuole e ottiene tutto nella sua ricerca di calore, anche la testa del Battista, che con il suo martirio le aprirà la strada alla catarsi, facendola approdare a una nuova realtà dove finalmente conoscerà il suo “angelo”. Quattro danzatrici in scena rappresentano Erodiade, la Nutrice, lo Spirito del Bene e lo Spirito del Male. Un danzatore interpreta il ruolo di Giovanni Battista mentre un'altra ballerina è l'Angelo.
La scenografia, concepita da Alighiero e Boetti, celebre artista visivo contemporaneo prematuramente scomparso, crea un recinto di geometrica lucidità, uno spazio suggestivo come luogo di metamorfosi.
Lo spazio è stato diviso orizzontalmente da una linea rossa, verticalmente da un fondalino mobile sul quale è stato disegnato un cerchio rosso a indicare un equilibrio che si romperà con la decapitazione del Battista, la catarsi di Erodiade e la scoperta di un nuovo mondo.
Lo spettacolo si sviluppa in un discorso di dualità: Bene e Male, cielo e terra, chiave di lettura che viene sottolineata anche nella scelta dei costumi, il blu e il rosso.

BIGLIETTI (intero e ridotto)

Platea € 20.50 € 16.50
I e II Ordine Centrale € 19 € 14,50
I e II Ordine Laterale € 14.50 € 11
III Ordine Centrale € 14,50 € 10,50
III Ordine Laterale € 10 € 7,50
Loggione € 7 € 6

Orario biglietteria:

giovedì 23 novembre: 9.00-12.30 / 15.30-19.00
venerdì 24 novembre: 9.00-12.30 / 15.30-19.00
sabato 25 novembre: 9.00-12.30 / 18.00-21.00

biglietteria on–line

 circuito Viva Ticket - canale ufficiale di prevendita del teatro

Data: 

Sabato, 25 Novembre, 2017 - 21:00

Spettacolo: 

 

Dove siamo

Massa

piazza del Teatro, 1

54100 MASSA (MS)

Tel. 0585 41678

Vedi mappa

 

Contatti

Email: silvia.ozioso@comune.massa.ms.it - teatroguglielmi@comune.massa.ms.it

Telefono
0585 490213  
0585/41678 (int. 3)
URP 800 013 846